Visitors Counter

028614
Oggi
Questo Mese
Totale
24
762
28614

16-12-2017

VISITA AD “ARPINO” - (Frosinone) sabato 30 aprile 2016

Patria di Cicerone, Marco Vipsanio Agrippa e Gaio Mario


Un viaggio nel tempo, tra storia e sapori della Valle del Liri in Ciociaria. La visita ad Arpino si è articolata, insieme alla guida, nell’ispezione dell’Acropoli nel sito Archeologico prossimo al centro, per la conoscenza dell’architettura megalitica del Lazio meridionale, non solo per la grande estensione delle mura poligonali, ma anche per la loro vetustà collocabile intorno al VII Sec. a.c. Particolare è la presenza di un arco a “sesto acuto” unico esempio sopravvissuto nel suo genere nell’area mediterranea, arco a mensola che costituisce la porta cosiddetta “Scea” famosa nell’antica Troia, che non si apre frontalmente bensì di lato, e precisamente sulla parte sinistra, in tal modo per entrare nella città fortificata si doveva esporre agli abitanti il lato destro del corpo che in caso di guerra, e di soldati attaccanti era quello sguarnito dalla difesa dello scudo.
Le mura dell’acropoli, con un perimetro di 3 km, raggiungono anche l’altezza di 6 metri, a un’altitudine di 627 metri s.l.m. e costituiscono “la civita vecchia o Civitavecchia” in contrapposizione di “Civita Falconara” costituente la parte più impervia ed elevata del centro storico di Arpino. “Civitavecchia”, come “Acropoli” oggi chiamata comunemente, è ancora abitata da un centinaio di persone, dedite all’artigianato e alle attività agricole. Il borgo è tutelato ai fini storici ambientali e al suo interno non vi sono esercizi commerciali. Altri monumenti sono: “La torre di Cicerone” residuo di un castello medievale, la chiesa di S. Vito del XVII secolo. Illustri cittadini sono stati: Caio Mario nato nel 156 a.c. fu tribuno della Plebe e in seguito Console della Numidia, Marco Vipsiano Agrippa nato nel 63 a.c. fu brillante politico, grande militare e architetto romano amico di Ottaviano (Augusto) fu il suo più fedele collaboratore e anche suo genero, Marco Tullio Cicerone nato il 3/01/106 a.c. è stato avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano.
Accoglienza calorosa da parte del Sindaco Avv. Renato Rea, del Presidente della locale Pro Loco Sig. Luciano Rea, dall’Assessore al Cultura Dr.ssa Rachele Martini e dal Prof. Enrico Quadrini Presidente dell’Associazione Dante Alighieri, che ci ha accompagnato nella visita, illustrandoci le bellezze e la storia di questa splendida cittadina ciociara. A tutti un dovuto ringraziamento.

 Vedi le foto della visita nell'area "Biblioteca" o cliccando sul link seguente: Foto visita di Arpino